Il caso Alfonsino

Perché utilizzare un approccio strategico all’email marketing automation

Come abbiamo individuato la soluzione migliore per gestire il database utenti e aumentare le vendite

In sintesi:

  • Gestione e segmentazione di centinaia di migliaia di utenti iscritti alla newsletter
  • da 0 a +20 flussi in ogni fase di acquisto
  • +9% riattivazione clienti
  • +3% CRO
  • Diminuzione del CAC

Panoramica

Nata a Caserta nel 2016, Alfonsino S.p.A. è una PMI innovativa di food delivery quotata in borsa e con una missione ben precisa: portare il proprio servizio nei piccoli centri abitati, spesso ignorati dai grandi player del settore.

Il nostro team in Visio ha affiancato il team IT di Alfonsino e lo ha supportato nella realizzazione di una complessa struttura di integrazioni API (Application Programming Interface) tra CRM proprietario creato in-house e piattaforma di email marketing automation per ottimizzare la gestione del database utenti e aumentare le vendite.

Servizi offerti
  • System integrator
  • Ottimizzazione e-commerce e CRO
  • Marketing automation

Sfida

Negli ultimi anni il mercato del food delivery ha visto una crescita esplosiva anche in Italia. Nel 2020 il valore si aggirava intorno agli 800 milioni, mentre nel 2021 la crescita era stimata fino a 1 miliardo. Durante la pandemia il delivery non si è fermato, arrivando a registrare il +22% sul 2022.

L’obiettivo della partnership con Visio è stato quindi duplice: da un lato si è trattato di generare un alto numero di lead, dall’altro di assicurarne la qualità, affinché si convertissero in clienti realmente interessati. Il tutto, mantenendo o riducendo il Costo per Lead (CPL).

La startup di food delivery Alfonsino si differenzia per il suo posizionamento strategico e i numerosi vantaggi: presenza in luoghi ignorati dai big player, valorizzazione del prodotto hyperlocal, sostenibilità, rispetto per i riders.

Inoltre, Alfonsino vanta il miglior reparto IT del suo settore, in grado di sviluppare un software gestionale proprietario e comprensivo di app, chatbot, CRM, completamente in autonomia.

In un mercato competitivo come quello del delivery, personalizzare le comunicazioni è essenziale per distinguersi dalla concorrenza e mantenere la fiducia dei nostri clienti”, afferma Dario Rauccio, Marketing Manager di Alfonsino, raggiunto per un’intervista. Da qui la necessità di una strategia di marketing automation per “ottimizzare le nostre operazioni di marketing, in modo da focalizzare l’attenzione su ulteriori attività strategiche”.

Il software proprietario di Alfonsino, però, non si combina facilmente con tool esterni, pertanto la nostra sfida è stata riuscire a trovare il partner giusto per un’integrazione capace di gestire un ampio database utenti, impossibile da gestire in assenza di flussi con obiettivi strategici che ne aumentino la redditività.

Soluzione

Dopo una serie di audit con il partner, insieme abbiamo individuato le criticità e fissato gli obiettivi per un piano d’azione strategico. Ci siamo quindi affiancati al reparto IT di Alfonsino, offrendo loro il nostro supporto e la formazione necessaria per creare la perfetta integrazione tra eCommerce, CRM proprietario e piattaforma di email marketing automation.

1. ANALISI

Analisi e scelta partner

Abbiamo studiato e analizzato il mercato di riferimento dei system integrator per individuare il partner migliore che potesse soddisfare i bisogni di Alfonsino.

2. Strategia

Segmentazione strategica

Grazie a un sistema di segmentazione, abbiamo permesso ad Alfonsino di raggiungere in maniera più efficace e mirata i propri clienti, in modo da aumentare fidelizzazione clienti, ordine medio, retention, nurturing e win-back per gestire al meglio il database di Alfonsino.

3. Sviluppo

Realizzazione e integrazione

Abbiamo sviluppato oltre +20 flussi di marketing automation per ogni fase del processo di acquisto. Insieme abbiamo ottimizzato la raccolta dati tramite il supporto nella realizzazione tecnica di una complessa struttura di integrazioni API (Application Programming Interface) tra eCommerce, CRM proprietario (Customer Relationship Management) e piattaforma di email marketing automation.

Questo ci ha permesso di migliorare il customer retention rate, la fidelizzazione e l’acquisizione di nuovi clienti, rendendo più fluido e snello il workflow interno.

4. Monitoraggio

Ottimizzazione continua

Abbiamo impostato diversi A/B test per ottimizzare le campagne e migliorare i risultati: ora i clienti vengono seguiti in ogni fase del customer journey, da quella di prospect a quella di retention. Inoltre, abbiamo creato dashboard di controllo per monitorare l’andamento delle performance e apportare modifiche sulla base dei dati raccolti.

Sono già emersi dati significativi in relazione alle strategie messe in atto, come: aumento carrello medio, diminuzione dei tempi di riordino e miglioramento dell’offerta orientata al cliente, alle sue reali esigenze e preferenze d’acquisto. Grazie alla nostra formazione, il team interno è ora in grado di gestire efficacemente lo strumento di email marketing.

A confermarlo, lo stesso Dario Rauccio:

la reattività è migliorata, riducendo il lavoro manuale abbiamo la possibilità di  pianificare e inviare comunicazioni mirate con maggiore efficienza. La tracciabilità delle performance ci fornisce dati in tempo reale e questo crea presupposti sempre nuovi per ottimizzare le nostre strategie. Il processo di onboarding dei nuovi clienti, ad esempio, è diventato notevolmente più fluido”.

Continuiamo a ottimizzare insieme i processi per migliorare il rendimento in maniera costante.

Un (solo) CRM per domarli

Cosa abbiamo ottenuto:

+9%

Riattivazione clienti

Diminuzione CAC

Abbassamento del costo di acquisizione

+3%

CRO

Da 0 a +20 flussi

in ogni fase di acquisto

Le nostre attività hanno riguardato:

Gestione e segmentazione del database utenti

Lavorando in modo snello sulle automazioni create, siamo riusciti a creare un servizio di gestione più efficace del database utenti.

Abbiamo raccolto e ottimizzato migliaia di dati per rendere il servizio di food delivery più vicino ai clienti e aumentarne la fidelizzazione, raggiungendo anche utenti che non avevano mai effettuato un acquisto con campagne di onboarding e offerte mirate.

In merito ai risultati, Rauccio spiega:

le riattivazioni sono cresciute del 9% rispetto alla media. Ma anche i processi di acquisizione dei nuovi clienti hanno tratto ulteriore vantaggio da tali implementazioni, con un incremento del 3% nella conversione ed un costo di acquisizione inferiore”.

Gestione dei flussi e supporto tecnico nell’integrazione tra eCommerce, CRM ed email marketing automation

Per garantire una reale fidelizzazione dei clienti abbiamo attuato strategie di aumento dell’ordine medio, retention, nurturing e win-back attraverso il supporto nell’integrazione tra eCommerce, CRM ed email marketing automation. La piattaforma unica ha permesso di velocizzare e ottimizzare tutti i processi interni e rendere il customer journey più soddisfacente e remunerativo per il business.

Puntavamo a potenziare il processo di acquisizione dei nuovi clienti, ci eravamo prefissati di ottimizzare i costi e aumentare il tasso di conversione. Con l’integrazione abbiamo registrato risultati soddisfacenti in questa area, ci ha permesso di acquisire nuovi clienti in modo più efficiente e di far crescere il nostro business”, conclude il Marketing Manager di Alfonsino.

Conclusioni

L’integrazione dei servizi è la scelta vincente per tutti.

Le prossime sfide nel food delivery devono essere affrontate in modo integrato. La sincronizzazione tra i tool e software in un’unica piattaforma è un metodo sicuro e inclusivo che permette di ricavare dati in tempo reale e, quindi, sempre aggiornati. A trarne vantaggio sono sia i clienti, che le aziende.

Puntare sul CRM per essere più vicini ai clienti.

Il consolidamento del sistema per il Customer Relationship Management è fondamentale per rimanere in contatto con i clienti, semplificare i processi e aumentare il ritorno sull’investimento (ROI). Automatizzando la gestione dei dati, è possibile dedicare maggiore attenzione all’interpretazione e individuazione degli eventuali cambiamenti nei trend di consumo, senza rinunciare all’aspetto umano delle transazioni.

Non ci può essere quick commerce senza quick communication.

La velocità è la norma per i servizi di food delivery, ma per garantire la velocità c’è bisogno di processi rapidi. Per questo, velocità e comunicazione devono viaggiare sugli stessi binari e le informazioni devono essere facilmente reperibili tanto per gli addetti ai lavori, quanto per i consumatori. I servizi di gestione e integrazione tecnica di Visio Digital Partner sono qui per questo.

Soluzioni digitali personalizzate per scalare il tuo business online